Cose strane a Reykjavik


C’è un mio collega che si chiama Massimo. Noi lo chiamiamo Massimo Batman, perché è forte, sapiente e probabilmente ricco. Se c’è qualcosa di forte, sapiente e probabilmente ricco, lui l’ha già fatta. Gli ho detto che sarei stato in Islanda. Lui c’era già stato, ovviamente. Mi ha detto: guarda che gli islandesi son strambi, ma strambi forte…

Effettivamente, Massimo Batman, aveva ragione anche questa volta. In un solo giorno infatti ho visto:

1) Gesù ritratto in una posa da latino-americano

2) Delle montagne che sembrano la Viennetta

3) Brunori che ci prova con una biondona in rosso

4) Un organo in chiesa, con delle mitragliatrici annesse

5) Massimo Decimo Meridio che invita gli astanti del Colosseo a mangiare una torta incredibile

Non vedo l’ora di dirglielo a Massimo…

Annunci