Gaetano Sburrazzi che non approva i saluti con la doppia X e i LOL dei giovani d’oggi


Santissimo Gesù Bambino di Betlemme e di Gallipoli
ma chi minchia mi sta a rappresentari
stu minchiazza di LOL
ca si scrivunu li ggiovani d’oggie?
Oppure che quando finiscie na lìttira
ca ci scrivi ICS ICS.
U canusciti voi
stu minchiuna di ICS ICS?
È nu supereoi come a Supermèn?
O come a quelli di ICS Mèn?
Rimbambitazzi!

Quando mi sciveva io e lìttire
ca facivu u baciabacia chi i fimmini
mica che mi firmave ICS ICS.
Gaetanuzzo Tuo mi firmave,
che viceverso, i fimmini, e vossignoria migghierima,
si addumandava:
chi è stu minchiuna di ICS ICS che mi scrive i lìttiri?
Mica può essere Gaetanuzzo Mio.
Può essere solo che nu minchiuna!

Ce lo dico sembre a li nipoti mia,
se vi dovete mandari i lìttiri chi i fimmini
vi potete pure appresentare
con lu nome della invenzione,
capeit?
Diceit ca seit: Antonietto Capoabbascio,
Michelino il Mastrofuoco, per esembio…
Però no stu minchiuna di ICS ICS, olrait?
Che co i fimmini poi
non potiti chiù ficcare!
Capeit?

Viva orrè

Gaetano Sburrazzi